4 min lettura

Con una stima di 205,6 miliardi di e-mail inviate e ricevute ogni giorno nel solo 2015, possiamo affermare con certezza che la concorrenza per l’attenzione del pubblico è feroce.
In media, una persona riceve 122 e-mail al giorno, il che significa che hai solo pochissimi secondi per farti notare.

Non è un segreto che le e-mail sono il modo più efficace per raggiungere più persone contemporaneamente: ti danno infatti accesso a uno spazio personale che è addirittura 40 volte più efficace rispetto a Facebook o Twitter per attirare nuovi clienti. Ecco perché non è sufficiente inviare e-mail generiche che non si collegano al pubblico o creare una relazione. Se vuoi far aprire le persone e far sì che clicchino sulle tue e-mail aumentando i tassi di conversione, le tue e-mail devono coinvolgere e suscitare interesse. È qui che entra in gioco la progettazione di email.

Per aiutarti a pianificare la tua prossima campagna e-mail, abbiamo individuato alcuni esempi che si distinguono per il design creativo che attira l’attenzione.
Ti spiegheremo perché hanno alti tassi di conversione e cosa puoi fare per ottenere gli stessi risultati.

 

1.Usa i colori per influenzare le emozioni

La teoria del colore è l’arte di comprendere le emozioni innescate dai colori.
Quando viene utilizzato nel modo giusto, cattura l’attenzione del lettore e ha il potere di influenzare il modo in cui si sentono riguardo al brand, al prodotto o all’offerta.

Ad esempio, i colori caldi come il rosso, l’arancione e il giallo sono buone opzioni per trasmettere felicità ed energia.

Per promuovere i loro nuovi auricolari X2, Jaybird sceglie la versione Fire & Storm rosso fuoco in primo piano e al centro per mostrare il design unico.

È una dichiarazione audace, in particolare dal momento che Jaybird si affida principalmente alle e-mail per parlare con i propri clienti. Questo approccio diretto è stato per loro una strategia vincente perché le loro campagne stanno generando conversioni e vendite. La combinazione coraggiose di colori nelle loro e-mail e l’ausilio di atleti di livello mondiale ispirano i clienti a compiere l’acquisto e ad accelerare il loro allenamento.

 

2.I tipi di carattere complementari

I caratteri per web sono disponibili in molti stili.
Quindi, per creare newsletter dinamiche, non bisogna accontentarsi di un solo “tipo”.
Utilizzare più combinazioni di caratteri (come ad esempio serif per il titolo e bastoni il corpo o viceversa).
Inoltre, non fa male sperimentare con i colori per aggiungere un po ‘di contrasto.

Apartment Therapy segue la stessa formula per le sue campagne email.
Le e-mail hanno un tasso di apertura e un CTR del 55%, il che è sorprendente se si considera che la media del settore “casa e giardino” è del 23%.

Le e-mail presentano più di 2 tipi di carattere e un mix di colori per facilitare la leggibilità e mantenere l’interesse del lettore.
Potrebbe essere interessante in alcuni casi eseguire alcuni test A/B per trovare la combinazione di caratteri che funzioni per la tua campagna.

 

3. Aumenta la fiducia dei tuoi clienti con email “brandizzate”

Le campagne email devono essere la continuazione del tuo sito web in termini di combinazioni di colori, caratteri e layout.
Insieme offrono una connessione e raccontano una storia sul tuo brand.

Il sito Mercedes-Benz utilizza colori scuri per creare la sensazione di lusso e prestigio.
Le loro e-mail offrono qualcosa di familiare al pubblico, quindi è più probabile che si fidi della campagna e clicchi per scoprirne maggiori informazioni, comportando quindi conversioni più elevate.

Il ROI della campagna email di Mercedes-Benz è pari al 3.800%, quindi per ogni dollaro speso per una campagna email, ne generano 38!

 

4. Design minimale per comunicare le funzionalità chiave

Un modo per attirare l’attenzione delle persone è arrivare al punto giusto.
Eliminiamo le distrazioni, usiamo meno colori e affidiamoci a un design minimale.
In questo modo, i lettori vedranno solo ciò che devono vedere.
Ad esempio, usa una singola immagine con testo in grassetto per far passare il messaggio.

In questo annuncio di On, i tuoi occhi non sono forse attratti dalla scarpa e dal suo design?
L’intera e-mail è attraente, specialmente con questo sfondo semplice con il testo in grassetto bianco.
Il tuo occhio è rapito anche dal pulsante, che assieme alla scarpa rappresenta l’elemento più importante nell’e-mail.
La call-to-action infatti, è dello stesso colore della scarpa, il che è perfetto soprattutto perché il colore blu suscita affidabilità.

I pulsanti in grassetto, a differenza dei link di testo, aumentano la conversione del 28%.
Il pulsante è difficile da ignorare e si distingue più facilmente.
In questo modo i lettori capiranno che possono cliccarci sopra.

 

5. Le GIF animate danno un tocco di stile in più

Le GIF sono un’ottima alternativa ai video poiché non tutti i provider di e-mail supportano i video.
Nonostante necessitino di molto più tempo per la progettazione rispetto a una singola immagine, aggiungono una marcia in più all’e-mail.
Il risultato è un design che cattura l’attenzione dei lettori.
Le GIF però vanno utilizzare con parsimonia poiché potrebbero distrarre il nostro lettore e “rubare” troppo spazio alla mail.

Invece di mostrare una lunga lista dello stesso prodotto in diversi colori, questa email di Monica Vinader utilizza una GIF per illustrare le diverse varietà dello stesso bracciale.

 

6. Un’esperienza personalizzata va molto lontano

Sebbene la personalizzazione delle e-mail non sia tecnicamente una caratteristica del design, queste newsletter trattano i lettori come individui e non solo come una lunga lista di nomi e indirizzi e-mail.  Ad esempio, segmenta il tuo elenco e se la tua linea di moda si rivolge a uomini e donne, non inviare la stessa email a tutti: invia offerte basate sul genere.

Questo è ciò che fa Birchbox. Invia email promozionali di compleanno, includendo consigli sui prodotti in base agli acquisti precedenti.
Questo ulteriore passaggio rende l’e-mail ancora più personalizzata e coinvolgente.

Le campagne email personalizzate aumentano il tasso di clic in media del 14% e le conversioni del 10%.

Inoltre, qualcosa di semplice come l’aggiunta del nome del lettore nelle e-mail aumenta i tassi di apertura del 42%.
Vedere il loro nome li coinvolge molto di più e invoglia l’utente a dare una seconda occhiata invece di cancellare automaticamente l’email.

Ci sono davvero moltissime varianti di design da provare.
Ecco perché è importante sapere chi sono i tuoi iscritti e cosa cercano da te.

La risposta che ricevi dai tassi di apertura e di clic dei lettori ti darà un’indicazione di quanto le tue campagne stanno andando bene.
Ora non vi resta che sperimentare quale sia la campagna più efficace per il vostro prodotto/servizio.